Home
For Women
For Practitioners
For Partners
Sex and Vaginismus
Vag. Central
Contact Us

GUIDA GRATIS ALLA DILATAZIONE GRADUALE PER IL VAGINISMO


2. SEI PRONTA PER I DILATATORI ?


Saprai di essere pronta a provare la dilatazione quando l'idea di provarci ti fara' sentire leggermente emozionata, come poco prima di un esame per il quale ti sei preparata o come quando ti senti prima che il tuo partner venga a prenderti sotto casa le prime volte che uscite.. Non ti sentirai completamente pronta, ma nemmeno totalmente impreparata al punto da rimandare la cosa.

In pratica avrai un misto di anticipazione e paura ma non ci saranno crisi isteriche, pianti o drammi..

È molto importante che tu faccia capire alla tua vagina che non le sarà messa fretta e che non sarà forzata o spaventata. Che sara' un processo su cui avra' pieno controllo lei.

Probabilmente non dovresti iniziare la dilatazione se ti senti sotto pressione da qualcuno a farlo (dottore o partner), se pensi che il riuscire o meno con questa "terapia" decidera' del successo della tua relazione o se sei stressata o depressa al solo pensiero di provarci o al solo vedere i dilatatori.
Se e' cosi ti consiglieremmo in primo luogo di lavorare su queste sensazioni e su quello che il tuo corpo sta provando a dirti.
Inoltre, ti suggeriamo di non lasciarti tentare dallidea di inserire i dilatatori secondo dei ritmi che non sono quelli della tua vagina, solo perché qualcuno ti ha detto di dilatarti 4 volte alla settimana o perche' ritieni che prima finirai meglio è.

Il viaggio per curare il vaginismo dovrebbe richiedere il minimo sforzo possibile ed ogni preoccupazione dovrebbe essere trattata semplicemente ascoltando la tua vagina, vedendo come si sente rispetto a qualcosa e trovando una soluzione ma non mettendola a tacere e forzando te e lei a fare qualcosa. Il Vaginismo non e' un tumore, non c'e' fretta, e se c'e' amore nella tua relazione, non si distruggera' perche' tu hai il vaginismo e se non c'e' amore, beh, allora tanto vale perderla forse...

Costringere la tua vagina a fare quello che tu vuoi che lei faccia, obbligarla a sessioni di dilatazione, o rimproverandoti perche' non ti va di cominciare a fare questi esercizi, e dirti o farti dire che sei debole e una fifona, può anche funzionare, ma questo comporterà semplicemente la repressione di sentimenti o sensazioni che saranno trasmesse altrove nel tuo corpo, in attesa di riapparire in un modo differente e forse anche peggiore dal vaginismo.

In generale, il punto di partenza migliore prima di provare a trattare il vaginismo con la dilatazione, sarebbe quello di pensare che sia che tu riesca a curarlo oppure no, NON fara' una grande differenza nella tua vita.

Prima di cominciare, tu ed il tuo partner dovreste essere ben consapevoli che tu già sei una donna completamente amabile, indipendentemente dalla tua capacità di avere qualcosa inserita nella tua vagina e che i rapporti di vero amore non sono basati esclusivamente sul rapporto completo, che gli uomini NON HANNO BISOGNO del sesso né che tu lo devi a loro, anche se sei una moglie, e che la tua vagina è una tua amica e merita il tuo amore incondizionato.

Se credi veramente che puoi essere felice, che puoi amare ed essere amata anche CON il vaginismo, allora ok, sei pronta a cominciare e sara' una bella esperienza, senza l'ansia e la pressione che accompagnano troppe donne in questo viaggio purtroppo.


Torna Su

Torna all'indice in Italiano

DISCLAIMER: Questo sito non e' disegnato per fornire consigli medici. Tutto il materiale e' stato raccolto dall'esperienza di centinaia di donne che hanno sofferto di vaginismo e da materiale scientifico ma serve solo come riferimento e non e' un sostituto di un'opinione di un professionista specializzato in vaginismo. Per favore, controllate bene il materiale qui presentato e riferitevi ad un medico specializzato, per qualsiasi bisogno specifico.