Home
For Women
For Practitioners
For Partners
Sex and Vaginismus
Vag. Central
Contact Us

Frequenza: ogni quanto fare
gli esercizi di dilatazione


Molte delle donne col vaginismo ammettono di essere ragazze con un gran bisogno di controllo. Forse per questo una delle domande piu' frequenti nei gruppi di supporto e' quella sulla frequenza degli esercizi di dilatazione. Probabilmente anche voi desiderate che vi si dica in questo capitoletto un numero preciso di esercizi che dovete fare, ogni quanto e per quanto tempo l'uno.
Una formuletta tipo: x=3/7 x 30' (3 x 10')
(3 volte alla settimana, per 30 minuti ogni sessione; 3 inserimenti del dilatatore da tenere 10 minuti per volta)... :)

Per quanto potremmo anche trovare alcuni studi o testi che consiglino esattamente questa routine settimanale, vi garantiamo che tutte le routine di dilatazione che potrete trovare scritte o che vi verranno date sono totalmente arbitrarie.

La verità è che che non esiste una routine di dilatazione scientificamente provata che funzioni meglio di un'altra, e anche se spesso viene suggerito di fare questi esercizi quotidianamente, e ogni volta per un tempo fisso, come 20 minuti o più, non e' provato da nessuna parte che utilizzare altre tabelle di marcia non vi dia altrettanti buoni risultati..

Per fortuna non tutti i medici o sessuologhi vi daranno un programma specifico da seguire. Per alcune di voi potrebbe funzionare quello che vi viene proposto, e qualche donna preferisce avere qualcuno che decida per lei quando e per quanto deve fare questi esercizi, in modo da essere poi tenuta sotto controllo e quindi "doverli fare". Se va bene cosi per alcune di voi, non c'e' nessun problema ovviamente. Ma quello che vogliamo dirvi qua e' che se non potete trovare il tempo giornaliero, se per mille motivi doveste saltare una settimana o due, non preoccupatevi! Molte donne scelgono di dilatarsi molto meno spesso e con uguale successo, tutto qua. Quindi bando allo stress, almeno qui!

Una delle collaboratrici che scrive per questo sito, ha fatto esercizi di dilatazione soltanto otto volte globalmente, quindi 8 giorni, ogni volta con sessioni molto lunghe, ma a cavallo di alcuni mesi e saltando spesso molte settimane tra una sessione e l'altra.. eppure ha superato lo stesso il vaginismo. Un'altra collaboratrice per esempio lasciava il dilatatore inserito solo per pochissimi minuti ogni volta, contro i 20-30 minuti che le erano stati detti in un libro. Anche lei ha superato il vaginismo.

Insomma, il trucco per noi sembra essere che facciate gli esercizi di dilatazione soltanto quando vi sentite dell'umore adatto a farli, e solo dopo aver prestato attenzione a come si sente la vostra vagina quel giorno.

Se vi viene detto di esercitarvi tutti i giorni ma voi avete solo tempo libero la domenica, niente problema, fatelo solo di domenica. Se invece siete persone molto organizzate e ritenete che lavorate meglio con un programma preciso da rispettare, potete creare voi la vostra routine o se siete un po' pigre, potete unirvi a un gruppo di sostegno in modo da venire incoraggiate a provare ad esercitarvi un po' di piu' (ma non dovrebbe esserci fretta comunque...).

In generale, cercate di non forzarvi a fare sessioni di dilatazione a meno che non vi sentiate pronte. Saprete quando siete pronte perche' anche se non salterete di gioia al pensiero di usare i dilatatori, il vostro corpo non reagirà con gli attacchi di panico, vomito, tremori, emicranie, pensieri negativi ecc. ma sarete calma, magari ne avrete anche voglia che arrivi quel certo momento della giornata tutto per voi, ma sempre sapendo che anche se la vostra vagina non collaborasse, avra' la vostra piena comprensione e rispetto. Lei imparera' cosi che voi non le farete mai del male, che si puo' fidare di voi ora, e quindi anche dell'uomo (donna) che sceglierete per lei.

Ricordatevi che le vagine sane e funzionali non sono fatte per aprirsi "a comando". In un mondo ideale dovrebbero aprirsi naturalmente solo in risposta agli stimoli positivi che la circondano (In un mondo ideale non esisterebbero i Pap-Test!).
Quindi se le cose non vanno come pensate dovrebbero, durante una sessione, potrebbe essere un buon segno che la vostra vagina vi sta mandando, dicendovi che l'atmosfera non e' abbastanza rilassante, o che il dilatatore non e' quello giusto, che manca lubrificante, o che avete avuto una giornata stressante e non e' il caso di stressarsi ulteriormente..

Una buona sessione di dilatazione una volta ogni 15 giorni ma fatta una volta che eravate pronte al 99% e vi sentivate a vostro agio a farla, può valere molto di più di un insieme costante di sessioni quotidiane ma a riguardo delle quali non vi sentivate del tutto contente o pronte...

Quindi invece di tante equazioni e programmi rigidi, una buona domanda che potete chiedere alla vostra vagina il giorno che decidete di usare i dilatatori e':
"ti va di provarci oggi ?".

Vi darà degli indizii chiari...




Torna Su
DISCLAIMER: Questo sito non e' disegnato per fornire consigli medici. Tutto il materiale e' stato raccolto dall'esperienza di centinaia di donne che hanno sofferto di vaginismo e da materiale scientifico ma serve solo come riferimento e non e' un sostituto di un'opinione di un professionista specializzato in vaginismo. Per favore, controllate bene il materiale qui presentato e riferitevi ad un medico specializzato, per qualsiasi bisogno specifico.